fbpx
 

mainlogo elite pet

Come prendersi cura di un gatto anziano?!

Come prendersi cura di un gatto anziano?! 

I gatti anziani richiedono cure particolari e specifiche, è molto importante prestare loro una maggiore attenzione ad ogni aspetto della vita quotidiana.


Il gatto anziano ha bisogno di muoversi in spazi che conosce bene, ed è perciò importante che gli ambienti della casa dedicati alla sua alimentazione, al riposino e alla sua igiene personale non subiscano cambiamenti.

Perdendo, anche sensibilmente, le sue capacità visive e uditive, potrebbe avere difficoltà motorie, per questo è consigliabile posizionare gli oggetti che utilizza più spesso in luoghi facilmente accessibili, poichè la sua capacità di raggiungerli potrebbe non essere la stessa di quando era in piena forma fisica.

Il controllo della sua alimentazione è uno degli aspetti più importanti che influisce sulla salute di un gatto anziano. Opta per alimenti formulati specificamente per lui, e tieni sotto controllo il suo peso corporeo, che potrebbe subire variazioni a causa dell’inappetenza.

Un gatto anziano tende a sviluppare disturbi dentali o gengivali, che possono causare inappetenza e la conseguente perdita di peso. Il tuo micio potrebbe non riuscire a masticare correttamente cibi secchi come le crocchette. In compenso, il cibo umido in scatola fornisce liquidi all'organismo, ed è particolarmente indicato perchè può compensare problemi di disidratazione. Per questa ragione, la ciotola dell’acqua deve essere sempre a sua disposizione, e l’acqua deve essere pulita e fresca ogni giorno.

Occupati con maggiore attenzione della sua igiene personale: il tuo micio potrebbe non essere in grado come prima di soddisfare correttamente i suoi bisogni fisiologici, e di occuparsi della sua igiene in modo indipendente.

Spazzola delicatamente il suo manto con gli accessori più opportuni pensati per i gatti anziani, come spazzole o pettini morbidi, dato che la sua pelle tende a essere più delicata. E’ particolarmente importante pettinare le zone del corpo che il micio ha difficoltà a raggiungere, a causa della sua ridotta mobilità.

Tieni sotto controllo i cambiamenti delle abitudini del tuo micio. Potrebbe non gradire più la sua pappa preferita, o diventare irritabile e schivo. Se noti delle variazioni nel comportamento e nella personalità, potrebbero esserci problemi di salute o semplicemente normali alterazioni dovute all'età.

Anche quando è anziano, il tuo micio ha comunque bisogno di stimoli mentali, sebbene il corpo non sia altrettanto attivo e non sia in grado di muoversi.

Il tuo compito è di stargli vicino, rispettare i suoi spazi e le sue necessità, farlo sentire coccolato e amato, ma senza mai forzarlo a fare qualcosa che non gradisce, come giocare o ricevere attenzioni eccessive.

È importante conoscere e tenere monitorati i potenziali disturbi che possono sorgere negli esemplari anziani. Man mano che invecchia, il gatto può ammalarsi con maggiore facilità, essere soggetto ad infezioni ed impiegare più tempo a guarire. Osservalo con attenzione per prevenire i più comuni problemi di salute, mantieni aggiornate le vaccinazioni e rispetta la cura farmacologica.

Condividi