mainlogo elite pet

fido sempre in forma

Fido sempre in forma: scopriamo insieme come 

Grazie ad una alimentazione corretta e ad una adeguata attività fisica, è possibile! Ecco alcune buone abitudini quotidiane per il benessere fisico del tuo Pet.


I nostri amici di zampa hanno bisogno di sentirsi in forma per tante diverse ragioni, di natura fisica ma anche psicologica.
Quando un cane è abituato ad un regime alimentare non corretto ed è in sovrappeso, riportarlo al giusto peso attraverso una corretta alimentazione richiede il nostro impegno più che il suo, poichè dalle nostre scelte spesso dipende la sua salute.

Esistono fattori genetici predisponenti all’obesità, ma il fattore più importante è certamente lo stile di vita.
L’aumento di peso è generalmente causato da uno squilibrio tra l’apporto energetico e le calorie consumate, ed è principalmente dovuto al consumo eccessivo di cibo unito ad una riduzione dell’attività fisica.

Non esagerare nelle quantità spesso non è facile, perchè noi amiamo i nostri Pet e vogliamo vederli sazi e appagati, accontentandoli ad ogni minimo cenno di fame.
La mancanza di regole nell’alimentazione può causare problemi di obesità nel cane, ed è perciò consigliabile conoscere il fabbisogno giornaliero del nostro Pet e fornirgli il cibo in base all’apporto dei diversi nutrienti più importanti per lui in ogni fase della vita.

E ’importante garantirgli un’alimentazione pensata per le sue esigenze e per il suo stile di vita, e attenta ad eventuali intolleranze, e scegliere alimenti di qualità in grado di garantirgli un adeguato apporto proteico.
Tendenzialmente, i cani di taglia grossa più sedentari e quelli sterilizzati tendono ad accumulare più peso rispetto a quelli di taglia piccola, che hanno un metabolismo più accelerato e, pertanto, hanno bisogno di un numero maggiore di proteine.

Per un cane davvero in forma, è opportuno stabilire con il supporto di un veterinario l’apporto proteico e la diversificazione degli alimenti.

Il calcolo tecnico che viene effettuato dal veterinario prende in considerazione diversi elementi, come il peso metabolico del cane (che ha un valore che non prende in considerazione la taglia del cane), la sua energia di mantenimento (ovvero l'energia di cui ha bisogno per muoversi, respirare, far funzionare i suoi organi), il sesso, l’età e lo stile di vita (maggiore o minore propensione al movimento) ed eventuali patologie.

Alla base di una dieta corretta per il nostro Pet c’è anche il modo in cui lo educhiamo e gli consentiamo di interagire con noi ottenendo quello che vuole.
Bisogna sempre ricordare che il cane fa ciò che dice il padrone, per sua impostazione mentale, anche se ovviamente cercherà di ottenere qualcosa in più.
Se un cane ha bisogno di dimagrire, non cedere alla tentazione di dargli un pò del tuo cibo all’ora di pranzo, ma premialo con uno snack, possibilmente a basso contenuto di grassi, quando esegue un piccolo esercizio o quando impara qualcosa.

Il cane deve anche essere solo durante il pasto. Se hai più di un animale, evita di dar loro da mangiare nello stesso posto e allo stesso tempo. Gli animali tendono a mangiare di più e più velocemente quando sono in compagnia.
Gli alimenti vanno somministrati ad orari ben precisi, e rispettando la fisiologia del cane vanno suddivisi in due, massimo tre pasti al giorno, sempre con un adeguato apporto energetico.

Così come una corretta alimentazione, anche una adeguata attività fisica quotidiana è un aspetto fondamentale per mantenere in forma il tuo Pet!
Lo sport gioca un ruolo importantissimo non soltanto per noi, ma anche per i nostri pelosetti, e li aiuta a sfogarsi e allentare lo stress.
Ma soprattutto, è estremamente utile per migliorare le loro capacità respiratorie, la salute delle ossa e delle articolazioni e per tenerli in forma in ogni fase della loro vita.
E ora che le giornate si allungano e il clima diventa mite, una lunga passeggiata è il miglior esercizio possibile e, allo stesso tempo, un’occasione unica per stare insieme e giocare all’aria aperta.
Camminando o correndo per diversi minuti, il cane riesce a bruciare le calorie necessarie attivando il metabolismo.
L’ideale sarebbe far muovere il tuo cane ogni giorno per almeno 20-30 minuti, ma se gli impegni quotidiani prendono il sopravvento, anche una attività fisica ridotta tra le mura domestiche può essere sufficiente.
Stimola il tuo cane a muoversi, ma non forzarlo troppo, o finirà per vederla come una costrizione e si mostrerà reticente. Invoglialo al movimento con il gioco e premialo quando impara qualcosa di nuovo o porta a termine un esercizio impegnativo.
Non lasciarti condizionare dai sensi di colpa e ricorda piuttosto che stai agendo per il suo bene.

Condividi